Skip to main content
Amministrazione Auto

Agenzia pratiche auto: cosa fa e di cosa si occupa

Di 5 Dicembre 2017Novembre 10th, 20232 Comments
Agenzia pratiche auto

L’agenzia pratiche auto è un’impresa che fornisce assistenza e supporto per la gestione di pratiche legate all’acquisto, alla vendita, al trasferimento di proprietà e alla registrazione di veicoli automobilistici.


Hai un autoveicolo, ti sarà capitato di aver bisogno della tua agenzia pratiche auto. Magari solo per pagare la tassa di proprietà della tua auto oppure per operazioni più complesse come un passaggio di proprietà. Sono molti i servizi offerti da questo tipo di agenzie, tutte connesse con la mobilità. In questo articolo ti spiego cosa sono e di cosa si occupano le agenzie di pratiche auto.

Oltre alle delegazioni ACI, gli uffici privati sono in tutta Italia. Gli studi di consulenza automobilistica funzionano come anello di congiunzione tra la Pubblica Amministrazione e i cittadini.

Il dialogo con gli uffici pubblici non è facile e l’organizzazione per garantire all’utenza un servizio rapido ed efficace è costosa. Ma vediamo nel dettaglio cos’è un’agenzia pratiche auto.

Cos’è un’agenzia pratiche auto

Sono studi di consulenza automobilistica. Si tratta di centri multiservizi che non solo offrono la possibilità di immatricolare la macchina nuova o fare il cambio di residenza sulla patente.

Le agenzie di pratiche auto fanno anche visure camerali e catastali, bollo, consulenza sul trasporto di merci pericolose o di rifiuti. Alcune sono addirittura autoscuole e agenzie assicurative.

Vuoi approfondire l’argomento? Queste agenzie auto sono imprese che svolgono l’attività professionale di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto come definita dalla Legge 08 agosto 1991, n° 264, e successive integrazioni e modificazioni. Per attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto si intende lo svolgimento di compiti di consulenza.

Inoltre, le agenzie di pratiche auto si occupano di adempimenti, relativi alla circolazione di veicoli e di natanti a motore, effettuato a titolo oneroso per incarico di qualunque soggetto interessato.

Per approfondire: come contestare una multa

Regole e regimi delle agenzie pratiche auto

Il regime introdotto dalla Legge 264/91 si applica a tutti gli operatori professionali, compreso l’Automobil Club d’Italia e le sue delegazioni dirette (Automobil Club provinciali) e indirette.

L’attività di consulenza per la circolazione, che può essere esercitata da imprese o società ai sensi della legge 264/91, deve essere autorizzata dalla Provincia rispettando la programmazione.

Il rilascio di nuove autorizzazioni all’esercizio dell’attività di consulenza è subordinato al possesso dell’attestato di idoneità professionale, da conseguire sostenendo un esame.

Lo Sportello Telematico dell’Automobilista (STA)

A partire da giugno 2000, quasi la metà delle agenzie pratiche auto ha aderito al progetto della Presidenza del Consiglio dei ministri per diventare sportello telematico dell’automobilista

Lo STA è uno sportello che consente di ottenere subito le targhe, la carta di circolazione e il certificato di proprietà digitale (CDPD) di un veicolo. Il tutto nuovo o aggiornato. E senza doversi rivolgere in tempi diversi agli uffici delle unità territoriali dell’ACI – Pubblico Registro Automobilistico (PRA) e della motorizzazione. Quanto tempo ci vuole per procedere?

Un Guasto al motore può costarti anche 4000 Euro

In dieci minuti, grazie al collegamento telematico con PRA e ministero dei Trasporti, sono pronti targa, libretto, certificato di proprietà, bollo auto e assicurazione per l’auto nuova.

Puoi rivolgerti ad un qualsiasi STA, anche in una provincia diversa da quella di residenza o da quella in cui è iscritto il veicolo. Lo STA è presente su tutto il territorio nazionale presso:

  • Le unità territoriali dell’ACI.
  • Gli uffici provinciali della Motorizzazione Civile (UMC).
  • Le delegazioni degli Automobile Club.
  • Gli studi di consulenza automobilistica (agenzie pratiche auto) abilitati.

Cosa fa un’agenzia pratiche auto

L’agenzia pratiche auto si occupa di pratiche connesse ai trasporti terrestri, dunque immatricolazioni o re-immatricolazioni di auto, motocicli e autocarri, pagamento della tassa di proprietà, aggiornamenti della carta di circolazione ma anche rinnovo della patente di guida. Inoltre, fanno consulenze e assistenza a qualunque tipo di soggetto interessato. Vediamo nel dettaglio.

Pagamento bollo

La tassa di proprietà è dovuta per qualsiasi motoveicolo o autoveicolo immatricolato. È legata alla proprietà e non alla circolazione, devi pagarla anche se hai un veicolo fermo in un’area privata.

L’agenzia pratiche auto convenzionata con l’ACI offre la possibilità di pagare il bollo in sede, senza recarsi presso gli uffici. Il discorso vale anche per i bolli pagati in ritardo o a seguito di avviso, dal momento che hanno la possibilità di verificare gli importi della sanzione e degli interessi di mora.

Immatricolazione e re-immatricolazione

Quando acquisti un veicolo nuovo devi immatricolarlo. Idem per un usato estero. Se – invece – smarrisci o ti viene rubata la targa del tuo automezzo, devi immatricolarlo nuovamente.

L’agenzia cura le pratiche di immatricolazione degli autoveicoli, nel caso di prima immatricolazione o di auto usata importata, generalmente su input del concessionario.

Ci sono – però – casi in cui è l’automobilista a rivolgersi allo studio di consulenza per ottenere una nuova targa. Succede nel caso in cui smarrisci una o entrambe le targhe del tuo mezzo anche in caso di furto, oppure se queste sono diventate illeggibili per usura.

L’agenzia pratiche auto cura le procedure di fine vita di un veicolo: quelle relative alla demolizione, alla radiazione e alla cancellazione dal PRA per l’esportazione. La titolarità viene registrata su registri pubblici: l’Archivio Nazionale dei Veicoli tenuto dalla Motorizzazione e il Pubblico Registro.

Passaggio di proprietà

Se stai vendendo la tua auto oppure ne stai comprando una usata da un privato, dovrai recarti presso un’agenzia pratiche auto per le formalità obbligatorie del passaggio di proprietà.

Come per la prima immatricolazione della vettura, anche nel caso di passaggio di proprietà (detto trapasso o voltura), lo studio di consulenza automobilistica provvede a registrare la titolarità del veicolo presso l’Archivio Nazionale dei Veicoli e il Pubblico Registro Automobilistico.

Rivolgendoti a uno Sportello Telematico dell’Automobilista puoi concludere tutta la procedura in tempo reale, avendo la garanzia del rilascio a vista dei documenti definitivi con l’aggiornamento dei pubblici registri. È sicuro, perché l’Agenzia può fare tutti i controlli che nessun altro può fare prima di iniziare la pratica. E risparmi, perché a differenza di un Notaio, l’Agenzia autentica la firma gratis.

Rinnovo patente

Se si sta avvicinando la scadenza della patente di guida, e devi rinnovarla, una delle possibili alternative per rinnovarne la validità è quella di recarti presso un’agenzia pratiche auto abilitata.

Rispetto ad altre modalità, tipo ASL territoriale, lo studio di consulenza offre procedure più veloci e semplici. È sufficiente recarsi nei giorni stabiliti presso l’agenzia, nei quali è presente il medico legale, per sottoporsi alla visita medica e – se l’esito è positivo – procedere al rinnovo.

Visure, duplicati e aggiornamenti

Presso gli studi di consulenza automobilistica è possibile richiedere visure e duplicati di documenti smarriti. Nel primo caso, la visura, parliamo del documento ottenuto mediante l’accesso al Pubblico Registro Automobilisti per verificare la proprietà dell’auto, la presenza o meno di ipoteche e fermi amministrativi e la data di prima immatricolazione.

Con una visura storica è possibile attestare anche tutti i passaggi di proprietà di un veicolo. Inoltre, l’agenzia pratiche auto può produrre i duplicati di documenti come il libretto di circolazione o il certificato di proprietà, e il loro aggiornamento a seguito delle variazioni anagrafiche e di residenza.

Per approfondire: frecce rotte, rischi per l’automobilista

Consulenza auto

L’agenzia pratiche auto fornisce anche servizi di consulenza in materia di trasporti a qualunque soggetto ne abbia bisogno. Se – ad esempio – stai importando un’auto usata da un paese estero e hai bisogno di assistenza per espletare tutte le formalità burocratiche e fiscali, uno studio di consulenza automobilistica può fornirti il supporto.

Oppure, se hai un’attività connessa alla mobilità e hai bisogno di aiuto per adempiere agli obblighi di legge per il trasporto di merci pericolose o di rifiuti. O ancora, per tutte quelle informazioni legate al rilascio di patenti speciali.

Attività ulteriori di un’agenzia auto

L’evoluzione dell’agenzia pratiche auto in veri e propri studi di consulenza ha permesso a molti di loro di evolversi, offrendo servizi legati alla mobilità – come la scuola guida – oppure di altra tipologia. In quest’ultimo caso parliamo di servizi come il rilascio di visure catastali o alle Camere di commercio.

Requisiti per aprire un’agenzia pratiche auto

Sei intenzionato ad aprire una nuova attività di agenzia pratiche auto? Per prima cosa dovrai seguire una serie di pratiche burocratiche, oltre ad essere in possesso di un capitale iniziale per iniziare.

L’attestato di consulente automobilistico

Devi essere in possesso dell’attestato di consulente automobilistico che si ottiene affrontando un esame. L’esame consiste in un test a risposta multipla e vengono organizzati dalla propria regione di appartenenza circa una o due volte l’anno. L’informativa viene comunicata tramite bandi pubblici.

Sono necessari alcuni requisiti che consentono di poter partecipare all’esame: maggiore età, cittadinanza italiana o comunque dell’UE, diploma di scuola secondaria. Inoltre bisogna essere esenti da dichiarazioni fallimentari e non essere stato sottoposto a provvedimenti o condanne.

La capacità economica e la location

Per lavorare come studio di consulenza automobilistica dovrai occuparti dell’aspetto finanziaria. È necessario disporre di una fideiussione di circa 51.000 euro e avere la capacità finanziaria per affrontare l’investimento (proprietà e affidi bancari). Serve una location idonea per gli uffici. Le caratteristiche da rispettare? Il locale dovrà essere di almeno 30 mq e possedere i servizi igienici.

Partita IVA, CCIAA e autorizzazioni

È necessario, infine, aprire la partita IVA, l’istituire la società e iscriversi alla camera di commercio. Sarà necessario presentare una domanda specifica alla provincia per ottenere l’autorizzazione.

Tutto questo rientra nell’attività di consulenza. Devi avviare una pratica per riscuotere i pagamenti della tassa di proprietà. Sarà necessario recarsi allo sportello abilitato della regione e poter ottenere l’abilitazione specifica, e dovrai sottoscrivere un’altra fideiussione a garanzia degli introiti dei bolli.

Per approfondire: come fare rottamazione auto

La tua esperienza con l’agenzia pratiche auto

Con questo articolo ho voluto spiegarti cos’è un’agenzia pratiche auto – o meglio uno studio di consulenza automobilistica – e cosa fa in concreto per la tua attività su strada.

Abbiamo visto anche quali servizi eroga e come può essere d’aiuto sia agli automobilisti nella gestione del proprio autoveicolo sia a tutti quei soggetti che hanno bisogno di un consulente.

Che tipo di esperienze hai avuto con le agenzie di pratiche auto? Hai domande in merito agli argomenti trattti nell’articolo? Inserisci le tue considerazione nei commenti, sarò felice di risponderti.

Andrea Tartaglia

Giornalista & blogger specializzato in Automotive. Già in tenera età riconoscevo un'auto dal suono del motore. Con il tempo ho coronato il mio sogno: lavorare nel mondo dell'Auto, ne ho vendute talmente tante che credo di aver perso il conto. Oggi invece scrivo, coltivando così le altre mie passioni: la Scrittura e il Digital.

2 Comments

  • Gioy ha detto:

    Salve,
    ho appena fatto l’esame per diventare consulente automobilistico, e l’ho superato, ma mi è sorto un dubbio: io non volevo aprire un’attività da zero, ma essere assunto da un attività di consulenza automobilistica già esistente, o da una scuola guida che si occupa del medesimo lavoro; in questo caso, l’attestato è comunque importante?

Lascia un commento