Bambini in auto, dal 2017 multe e sospensione della patente

Seggiolini per bambini in auto, da gennaio 2017 cambiano le regole. I nuovi parametri che verranno considerati? Scopri tutti i dettagli in questo articolo.

Seggiolini in macchina per i più piccoli, con l’arrivo del 2017 cambiano le regole. Per chi non si adegua sono previste multe salate e il ritiro della patente. Il motivo dell’inasprimento della normativa è chiaro: tutelare la sicurezza dei bambini in auto. Tema fin troppo sottovalutato dai genitori, eppure i dati che fotografano questo fenomeno sono allarmanti.

Secondo uno studio di Altroconsumo e ripreso da TGcom24, gli incidenti stradali sono la prima causa di morte per i minori di età compresa fra 5 e 12 anni. L’obiettivo di questo giro di vite puoi immaginarlo: incentivare comportamenti consapevoli alla guida. Ma ora andiamo al punto decisivo, vediamo quali sono le novità introdotte dalla normativa.

Seggiolini per bambini: cosa dice la legge

Da gennaio 2017, come sottolinea questo articolo de Il Messaggero Motori, entrano in vigore le nuove norme sull’omologazione dei seggiolini per bambini in auto. Queste regole vanno ad integrarsi all’articolo 172 del Codice della Strada “Uso delle cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta per bambini”. Ecco cosa recita:

“I bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitarie”.

Nuovi parametri per i seggiolini auto

A cambiare sono le disposizioni dettate dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Hai capito bene. Per scegliere un seggiolino auto devi fare i conti con nuovi parametri, misure che devono tenere conto dell’altezza e del peso del baby passeggero.

Questi nuovi standard sono disciplinati dalla direttiva ECE R44-04 che prevede l’obbligo di un rialzo con schienale per i bambini al di sotto dei 125 centimetri di altezza in modo da permettere l’uso della cintura di sicurezza. Mentre i rialzi senza schienali sono consentiti ai pargoli al di sopra dei 125 centimetri.

Bambini in auto: macchina con neonato

Ti stai chiedendo se i modelli per i bimbi più bassi saranno ancora in circolazione? La risposta è sì ma per pochi mesi, almeno fino all’estate 2017 In questo periodo inizierà la seconda fase, entrerà in vigore la modifica alla normativa europea R129-02 che vieta la vendita di seggiolini per bambini in auto.

Le novità introdotte da questa legge, durante il periodo più caldo dell’anno, non finiscono qui. Il sistema di ancoraggio ISOFIX, riservato ai bambini da 100 a 150 centimetri di altezza, non sarà più obbligatorio. Di conseguenza, i minori in auto potranno viaggiare con le modalità di fissaggio decise dai genitori.

Le multe e il ritiro della patente

Cosa accade ai guidatori che non rispettano le norme per i seggiolini auto 2017? Veniamo al tasto dolente. Chi non segue le leggi andrà incontro a pesanti sanzioni.

Mi spiego meglio. Se sarai scoperto a circolare con i bambini in auto senza seggiolino, cinture di protezione o addirittura in braccio a una persona adulta dovrai pagare multe da 80 a 323 euro. Inoltre, ti verranno decurtati anche 5 punti dalla patente.

L’ipotesi peggiore è il ritiro di quest’ultima per un periodo che può andare dai 15 giorni a due mesi. Soprattutto nella circostanza in cui l’automobilista viene sorpreso a violare le nuove leggi in merito all’obbligo dei seggiolini auto per ben due volte nel giro di due anni.

Sono previste sanzioni da 40 euro a 162 euro anche per chi altera questi dispositivi di trattenuta per minori, ostacolandone il funzionamento

Cosa ne pensi sulla normativa seggiolini auto?

In questo articolo ho provato a spiegarti le novità che introduce la normativa 2017 in materia di seggiolini auto per i più piccoli. Un provvedimento indispensabile per garantire l’incolumità dei più piccoli che corrono i rischi maggiori in caso di incidente stradale. Ora lascio la parola a te. Qual è il tuo parere su questa legge e sulla sicurezza dei bambini in auto? Lascia la tua risposta nei commenti.

Posted in:
About the Author

Marilena D'Ambro

Giornalista, blogger e webwriter. Scrivo per diversi blog tra cui: SEOchef, HostingVirtuale, Io viaggio e LogicalDOC – Gestione documentale facile. Non inizio la mia giornata senza un buon caffè e una passeggiata immersa nella natura in compagnia del mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *