Agosto 2018: quali sono i giorni con bollino nero?

Cosa devi controllare prima di partire in auto verso le vacanze? Quali sono le strade ad alta intensità di traffico e quali sono i consigli per viaggiare in auto in sicurezza?

Le ferie si avvicinano e sei pronto a muoverti sulla tua quattro ruote anche nel pieno dell’alta stagione. Sai che dovrai fare i conti con le code e il caldo. Ma il pensiero di vivere le desiderate vacanze ti spinge ad affrontare con sicurezza il bollino nero agosto 2018.

Sì, l’indicatore di massima criticità non ti spaventa. Tuttavia, se vuoi iniziare la tua vacanza con il piede giusto è bene essere informati sia sulla situazione del traffico, sia sui modi migliori per affrontare il viaggio. Vuoi saperne di più? Continua pure la lettura.

Previsioni traffico estate 2018

Per viaggiare in auto con serenità è bene essere informati. Detto in altre parole, devi capire quali sono le previsioni sul traffico dell’estate 2018. Il mio consiglio al di là delle ipotesi? Evita, quando possibile, la partenza nei weekend. Adesso andiamo al sodo, ecco quali sono le giornate e i weekend da bollino giallo, rosso e nero da luglio a settembre. Compreso il blocco dei mezzi pesanti.

bollino nero estate 2018

Ecco le giornate peggiori per mettersi in viaggio, clicca per ingrandire.

Le giornate da bollino nero, le peggiori per mettersi in viaggio, sono quelle dell’esodo estivo: sabato 4 agosto e 11 agosto. I weekend da bollino rosso sono quelli che comprendono:

  • Sabato 28 luglio.
  • Venerdì 3 agosto.
  • Sabato 4 agosto.
  • Domenica 5 agosto.
  • Venerdì 10 agosto.
  • Sabato 11 agosto.
  • Domenica 12 agosto.

Per il controesodo, il ritorno dalle vacanze, le giornate peggiori sono quelle comprese tra il 18 e 19 agosto, 25 e 26 agosto, 1 e 2 settembre. In questi casi è sempre bene osservare la massima prudenza e viaggiare informati. A tal proposito può essere utile consultare la mappa del traffico in tempo reale su www.autostrade.it.

Tratti autostradali più trafficati d’estate

Abbiamo detto che è indispensabile informarsi prima. Secondo Autostrade per l’Italia, le vie di comunicazione che di solito rischiano la congestione in questi mesi estivi sono:

  • La A29 (Palermo – Mazara del Vallo)
  • La A19 (Palermo – Catania)
  • La A3 (Salerno – Reggio Calabria)
  • La A4 (Venezia – Trieste)
  • A23 (Pamanova- Tarvisio)

Invece, per le strade statali fai attenzione a questi nomi:

  • Aurelia (SS1)
  • Adriatica (SS16)
  • Jonica (SS106)
  • Area del Tirreno inferiore (SS18)

Infine, se la meta delle tue vacanze è la montagna preparati a trovare traffico sulle RA13 e RA1. C’è anche qualcos’altro che può aiutarti nelle previsioni: il passato che insegna.

Per essere preparato dai un’occhiata ai giorni critici negli anni precedenti. Studia i giorni in cui il traffico è stato molto inteso. Ad esempio nel 2016 il picco massimo di presenze lo si è raggiunto sabato 6 agosto dalle 6.00 alle 22.00, una giornata da bollino nero. Per il 2017, invece, la data a ricordare è quella del 5 agosto.

Sempre nel 2016, sabato 16 agosto è stato contraddistinto da bollino rosso dalle primi luci dell’alba alle 10 di sera. Anche gli ultimi due fine settimana di agosto sono stati all’insegna del bollino rosso. Le strade sono state molto trafficate per il controesodo.

Informazioni su traffico: dove trovare

Conoscere lo stato in cui vertono le strade italiane è fondamentale per modificare l’itinerario stabilito e raggiungere senza intoppi le località di vacanza.

Magari riesci a scoprire strade secondarie, guadagnando tempo. Ma dove trovare le informazioni sul traffico e allontanare l’incubo del bollino nero agosto 2018? Il web, in questi casi, è una risorsa per sapere la situazione in tempo reale. Puoi affidarti:

  • Google Maps: ti indica in verde le strade senza traffico e in rosso le vie caratterizzate da ingorghi. Ma non solo. Il servizio di cartografia ideato da Big G segna anche il percorso più veloce per arrivare alla meta.
  • Waze Live: questa applicazione dedicata all’info traffico sfrutta i dati degli utenti inviati dagli smartphone e ti evidenzia in verde le strade senza ostacoli e in rosso quelle soggette a rallentamenti.

Infine, puoi consultare il sito ufficiale di Autostrade per l’Italia. Un portale sempre aggiornato e ricco di informazioni. Un consiglio: prima di partire puoi aggiungere qualche applicazione utile sullo smartphone per viaggiare meglio. Qualche nome utile?

Consigli per viaggiare in auto d’estate

Vuoi ridurre al mimo lo stress, malesseri e le preoccupazioni mentre sfrecci sulla strada per raggiungere le località turistiche? Sono esigenze comprensibili, un automobilista vuole muoversi in sicurezza, e per fare questo non basta fare una buona manutenzione della vettura. Ecco alcuni consigli per viaggiare in auto d’estate minimizzando i rischi.

Parcheggiare l’auto in un luogo chiuso

Il giorno prima della partenza parcheggia la tua vettura in un luogo chiuso, lontano dal sole e mantieni aperti i finestrini. In questo modo la macchina risulterà più fresca nel momento in cui sarai alla guida e l’aria calda non stagnerà nell’abitacolo.

Altro accorgimento per vincere il calore, mettiti in moto alle prime luci dell’alba. Sfrutta la frescura del mattino e eviti anche di rimanere bloccato nel traffico: per sfruttare le partenze intelligenti devi anticipare gli altri automobilisti.

Occhio all’aria condizionata

Per quanto riguarda l’aria condizionata, usala con parsimonia. Non attivarla in continuazione, le auto moderne sono dotate di un sistema di isolamento termico che permette all’aria fresca di disperdersi lentamente.

Bollino nero agosto 2018

Accendi il condizionatore quando è impossibile resistere al caldo e spegnilo prima di arrivare a destinazione. Così consenti al corpo di riabituarsi alla temperatura elevata e non vai incontro a sbalzi termici e malesseri. Questi sono consigli utili per viaggiare d’estate.

A proposito di malesseri, per scongiurarli è importante stabilire l’orientamento del climatizzatore. Ad esempio, se hai appena mangiato evita che il flusso di aria colpisca l’addome per evitare congestioni. Il discorso è simile per il viso. In questo caso, però, ti tuteli da contratture muscolari. La temperatura ideale? Intorno 18-20 gradi.

Viaggiare in auto con i bambini

I consigli per viaggiare in auto senza rischi riguardano anche i bambini. Controlla che i seggiolini di sicurezza non siano surriscaldati prima di utilizzarli e prevedi più soste all’autogrill per soddisfare le necessità dei più piccoli.

Inoltre, non dimenticare audio-libri e giochi per intrattenerli durante il tragitto. E conserva in auto scorte d’acqua e frutta per ristorarsi durante le lunghe file sull’asfalto rovente.

HAI DECISO DI ACQUISTARE UN USATO E CERCHI UNA GARANZIA? FAI IL TUO PREVENTIVO IN POCHI SECONDI

Controlla documenti, motore, freni e ruote

Questi sono i suggerimenti per vivere con serenità il viaggio. Poi ci sono quelli che riguardano la tua automobile. Prima di iniziare il lungo percorso che ti porterà al mare o in montagna verifica lo stato di salute della tua quattro ruote. Non correre il pericolo di mettere in discussione le tue vacanze, rischiando di restare fermo in autostrada.

Vai in officina per una revisione 0 affidati al tuo meccanico di fiducia per un controllo completo del motore, degli ammortizzatori, dei freni e del cambio dell’olio. Ma non solo. Assicurati che anche le ruote siano equilibrate e richiedi la ricarica del gas del condizionatore e la sostituzione dei filtri anti-polline. Pneumatici usurati? Cambiali subito.

Hai montato pneumatici adeguati?

Ci sono pneumatici specifici per l’estate e che devi essere in regola con la normativa. In primo luogo per evitare incidenti e viaggiare tranquillo, poi perché ci sono obblighi di legge da rispettare. Affrontare il bollino nero agosto è ancora più facile se hai le soluzioni giuste. Per maggiori informazioni ecco come e quando fare il cambio gomme estive.

Esodo e controesodo: altri consigli per viaggiare

Un’altra buona raccomandazione: è necessario verificare il liquido lavavetri e lo stato delle spazzole per pulire il parabrezza. Il vetro anteriore dell’auto in estate va incontro a incrostazioni e corpi morti che rovinano la visuale. E per concludere, accertati che assicurazione, bollo auto, libretto e carta verde siano in ordine. Circolare con questi documenti scaduti potrebbe rovinare le tue ferie ancor prima che comincino.

Per approfondire: come scegliere l’officina meccanica per la tua auto

Bollino nero agosto 2018: la tua esperienza

In quest’articolo ho provato a darti alcuni consigli per viaggiare in auto senza rischi. E soprattutto ho cercato di suggerirti alcune soluzioni per evitare il tanto temuto bollino nero agosto 2018. Ora mi piacerebbe ascoltare la tua opinione. Tu come organizzi il viaggio in macchina per le vacanze? A quali soluzioni ti affidi per monitorare il traffico?

Posted in:
About the Author

Marilena D'Ambro

Giornalista, blogger e webwriter. Scrivo per diversi blog tra cui: SEOchef, HostingVirtuale, Io viaggio e LogicalDOC – Gestione documentale facile. Non inizio la mia giornata senza un buon caffè e una passeggiata immersa nella natura in compagnia del mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *