Come cambiare la batteria auto in 5 minuti

Quando la batteria della tua auto ti molla hai due possibilità: andare dall'elettrauto oppure cambiarla da te. In questo articolo ti spiego come fare un cambio batteria senza rischi.

Come cambiare la batteria auto? Domanda interessante se hai iniziato a muovere i primi passi in questo mondo. La batteria ha un compito fondamentale: fornire energia all’impianto elettrico dell’auto. Che a sua volta la utilizza per avviare il motore, far funzionare le luci e alimentare i sistemi elettronici. Mantenere la batteria efficiente e sostituirla quando si esaurisce è importante se non vuoi rimanere a piedi.

Per evitare di rovinarla devi evitare di scaricarla completamente, come succede – ad esempio – quando ci si dimentica di spegnere i fari o la luce dell’abitacolo. Anche il freddo intenso può causare un esaurimento precoce della batteria della tua auto.

In ogni caso la vita media, a seconda del tipo di accumulatore e dell’utilizzo che fai del tuo veicolo, è di circa 4/5 anni. È arrivato il momento di cambiarla? Ecco come fare.

 

Cosa fare quando devi cambiare la batteria auto?

Per cambiare la batteria auto puoi rivolgerti a un meccatronico (la nuova definizione che unisce le competenze del vecchio meccanico e dell’elettrauto), scelta obbligata se la tua auto è dotata di particolari sistemi di gestione della batteria. A questo proposito consulta il libretto di uso e manutenzione del tuo veicolo. Per tutti gli altri casi, puoi farlo da solo.

Come cambiare la batteria auto

Cambiare la batteria auto non è difficile, occorre però seguire alcune semplici istruzioni per evitare danni all’elettronica della tua automobile, che è molto delicata. È sufficiente uno sbalzo di tensione per bruciare una centralina del costo di centinaia di Euro.

Da leggere: come scegliere il meccanico di fiducia

Come scegliere la batteria auto

Se hai deciso di cambiare la batteria, il primo passo è quello di sceglierne una nuova. Ti consiglio di consultare il libretto di uso e manutenzione per verificare le caratteristiche utili. Le batterie auto hanno tutte una tensione di 12 Volt ma diversi amperaggi.

lamperaggio misura la potenza della batteria: più grande è la cilindrata del tuo motore, maggiore sarà la potenza necessaria. Rispetta dunque le prescrizioni del costruttore e – dovendo – scegline una con amperaggio superiore ma mai inferiore.

Prima di cominciare

Durante la sostituzione della batteria, l’impianto elettrico rimane senza corrente: potresti perdere la memoria dell’autoradio ed essere costretto a sintonizzare nuovamente le stazioni. Potrebbe anche essere necessario inserire il codice di sicurezza che blocca la radio. Ti consiglio, quindi, di annotare le stazioni memorizzate e il suddetto codice.

Una volta sostituita la batteria alcune centraline, come quella dei sistemi antisbandamento o del controllo di trazione, potrebbero aver bisogno di qualche minuto per riconfigurarsi. Non temere, stessa cosa per la centralina che gestisce l’eventuale impianto GPL.

In questi casi ti basterà avviare l’auto lasciandola ferma ed in moto per qualche minuto, il tempo necessario ai sistemi di bordo per impostarsi nuovamente. In ogni caso, ti consiglio di verificare sempre le istruzioni sul libretto di uso e manutenzione del veicolo.

Da leggere anche: 10 passaggi per la manutenzione dei tergicristalli

5 cose da non fare quando cambi la batteria auto

Sei pronto per ridare vita al tuo impianto elettrico? Hai già acquistato la batteria della tua automobile? Sei pronto per mettere le mani nel cofano, giusto? Prima di vedere cosa fare per cambiare la batteria della tua auto, ti dico cosa non fare assolutamente:

  1. Maneggiare senza cura la batteria: contiene elettrolito, un liquido a base di acido solforico altamente corrosivo. Entrare in contatto con questo liquido è pericoloso.
  2. Aprire la batteria: se si tratta di una batteria sigillata o che non necessita di manutenzione non tentare di togliere i tappi. Come sempre devi seguire le istruzioni.
  3. Ricaricare una batteria danneggiata: potresti causare una perdita di acido.
  4. Collegare i due poli della batteria: causeresti un corto-circuito.
  5. Mettere in contatto il polo positivo con una massa, ad esempio la carrozzeria dell’auto.

Occhio alle dimensioni della batteria: misura quella vecchia e comprane una nuova uguale per evitare che sia più grande del vano. Verifica la posizione dei poli sulla vecchia batteria e prendine una con la stessa configurazione, esistono modelli con polarità invertite. Se sbagli acquisto corri il rischio che i cavi dei morsetti siano troppo corti.

Come cambiare la batteria auto

Hai ben chiaro cosa fare e cosa non fare prima di cambiare la batteria auto, vediamo come procedere. E soprattutto dove si trova la batteria stessa. Nella maggior parte dei veicoli è situata sotto al cofano ben visibile, o protetta da un carter ma facile da localizzare. Molte auto tedesche hanno la batteria nel vano bagagli per proteggerla dal freddo.

Come cambiare la batteria auto

Nelle vetture moderne, per esigenze di spazio, le batterie possono trovarsi all’interno dell’abitacolo (un esempio può essere sotto la pedana del passeggero). Se hai qualunque dubbio sulla sua collocazione ti suggerisco di consultare il manuale d’uso dell’auto.

Individua la corretta polarità

Passaggio decisivo per la manutenzione dell’auto e il cambio batteria. I terminali sono facilmente individuabili in base al colore e al simbolo che riportano, ti basterà osservarli attentamente per individuarli. Il polo positivo è di colore rosso, ha il segno + ed è più grande rispetto al negativo. Che invece è di colore nero, ha il segno – ed è più piccolo.

Rimuovi i supporti che fissano la batteria

Nella maggior parte dei casi il sistema di ancoraggio è formato da due aste filettate nella parte superiore. Per liberare la batteria svita il dado che tiene bloccata una delle due aste e rimuovi la staffa centrale collegate anche all’asta di supporto su cui non hai lavorato.

Togli i morsetti che collegano batteria e impianto elettrico

Nel rimuovere i morsetti ti consiglio di partire dal polo negativo. Per togliere il tutto allenta il dado di bloccaggio con una chiave inglese quanto basta perché questo si sfili facilmente. Generalmente la misura dei dai utilizzati nei morsetti della batteria è la 8.

Evita di far toccare polo positivo e masse

Fai attenzione quando rimuovi il polo positivo: emana tensione. Evita che entri in contatto con delle masse se non vuoi vedere volare scintille o far saltare i fusibili.

Procedi con l’estrazione della batteria

Sei pronto per l’operazione? Per estrarre la batteria aiutati con la maniglia e tienila ben salda. Ricorda che il suo peso può essere elevato ed è proporzionale al suo amperaggio. Se la batteria dovesse sfuggirti di mano potresti causare seri danni.

Pulisci il vano della batteria

Pulisci il vano che porta la batteria e posiziona i morsetti in modo da non creare intralcio quando andrai a inserire la nuova. Il vano potrebbe essere sporco di polvere, grasso, acido. Utilizza sempre i guanti e strumenti come una spazzola d’acciaio e carta da lavoro.

Installa la nuova batteria

Installa la nuova batteria nel vano, dopodiché fissa correttamente la staffa di supporto che la blocca. Controlla che la batteria non si muova, altrimenti, in caso di brusche frenate o di scossoni, potrebbe saltar via da suo alloggiamento causando danni importanti.

Monta i due morsetti e richiudi il coperchio

Fissa nuovamente i due morsetti alla batteria procedendo al contrario rispetto alla fase di smontaggio. Cosa significa questo? fissa per primo il polo positivo e poi quello negativo, serrando i dadi quanto basta per assicurarne il contatto con i poli.

Ora devi assicurare la nuova batteria all’auto. Se presente, chiudi il coperchio di protezione: eviterà il depositarsi di polvere e sporcizia e manterrà la batteria al riparo dal freddo. Cambiare la batteria auto vuol dire anche lavorare su questi dettagli.

Come smaltire la vecchia batteria

Terminata l’operazione di sostituzione della batteria non ti resta che smaltire quella esaurita. La vecchia batteria è un rifiuto speciale e deve essere obbligatoriamente consegnata nelle aree autorizzate allo smaltimento delle batterie al piombo oppure in un centro del Consorzio Nazionale Batterie Esauste (COBAT).

Per sapere cosa fare e dove portare la tua vecchia batteria auto è a tua disposizione il sito del COBAT, dove puoi trovare l’elenco dei centri di ritiro autorizzati. Ricorda che abbandonarla causa grave inquinamento ed è sanzionato con una multa salata.

Da leggere: come rottamare un’auto, tutto quello che devi sapere

Hai dei dubbi su come cambiare la batteria auto?

In questo articolo ho provato a spiegarti come cambiare la batteria della tua auto senza rischi per te, per il tuo veicolo e per l’ambiente. Nella maggior parte dei casi la batteria ti molla all’improvviso, non farti trovare impreparato! Hai ancora qualche dubbio o vuoi ulteriori informazioni in merito? Lascia la tua domanda nei commenti.

About the Author

Andrea Tartaglia

Già in tenera età riconoscevo un'auto dal suono del motore. Con il tempo ho coronato il mio sogno: lavorare nel mondo dell'Auto, ne ho vendute talmente tante che credo di aver perso il conto. Oggi invece scrivo, coltivando così le altre mie passioni: la Scrittura e il Digital.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *