Skip to main content
Auto e risparmio

7 consigli per difendersi dai ladri di automobili

Di 20 Giugno 2017Novembre 6th, 2023Nessun Commento
Come evitare il furto auto: 7 consigli che funzionano

Per evitare i furti d’auto devi montare un buon antifurto, e utilizzare una combinazione di difese meccaniche (tipo il Block Shaft) ed elettroniche magari con la possibilità di rintracciare la vettura via satellite.


Lo so, vuoi sapere come scongiurare il furto auto. I dati raccolti dalla Polizia sono chiari ma sconfortanti. Le auto rubate nel 2022 sono aumentate del 18,9% rispetto all’anno precedente

Quindi il fenomeno resta preoccupante. Soprattutto per i proprietari di veicoli. Ecco i consigli su come evitare il furto auto e difendersi dai malintenzionati in agguato. Prova a mettere in pratica i suggerimenti che stiamo per darti e le possibilità di subire il furto dell’auto diminuiranno.

Come proteggere l’auto da furti: 7 consigli

Sono tanti gli automobilisti italiani in cerca di dritte su come evitare il furto auto, perché i ladri in circolazione diventano sempre più astuti. Non è un caso, infatti, che riescano a scassinare anche i veicoli protetti dai migliori antifurti. O che si facciano beffa dei malcapitati guidatori.

Se temi, quindi, di essere il prossimo e vuoi sapere come prevenire il furto d’auto, leggi i punti che seguono e metti subito in pratica i consigli che stiamo per darti. Ecco come puoi difenderti.

  • Non lasciare l’auto accesa e con le chiavi nemmeno per un minuto quando sei in strada. Molti furti d’auto, infatti, avvengono per una semplice distrazione. Degli automobilisti, mai dei ladri.
  • Evita di lasciare aperti i finestrini o il tettuccio dell’auto. Ai ladri basta un attimo per infilare dentro una mano, salire sul veicolo, mettere in moto e scappare via. Rubare un’auto può essere facile.
  • Mai lasciare l’auto di notte in parcheggi isolati o incustoditi. Meglio tenerla nei garage a pagamento con sorveglianza notturna. Scegli posti sicuri per parcheggiare ed evitare furti.
  • I ladri di auto sanno cogliere l’occasione. Non poggiare le chiavi dell’auto sui tavolini di bar, ristoranti e locali dove hai deciso di intrattenerti. Potresti non trovarle più. E nemmeno l’auto.
  • Se sei su una strada extraurbana, non c’è traffico e qualcuno ti tampona leggermente, non fermarti. Quella del tamponamento è una tattica usata da molti delinquenti per rubare le auto.
  • Se lasci l’auto in strada, accertati di non lasciare dentro oggetti che possano attirare l’attenzione. Lascia il cruscotto aperto, così sarà visibile che all’interno non c’è nulla da rubare.
  • Proteggi la tua auto con un sistema di antifurto meccanico, satellitare o elettronico. In questo modo puoi bloccare l’azione dei ladri di vettura e/o recuperare la macchina velocemente.

Il settimo punto è particolarmente importante ed è per questo che lo vogliamo approfondire insieme a te. Vediamo, allora, qual è l’antifurto da scegliere per proteggere l’auto dai furti.

Da leggere: quali sono le auto più difficili da rubare

Quale antifurto scegliere per non farsi rubare l’auto?

Come evitare il furto d’auto o rendere la vita più difficile a chi ha deciso di rubartela? Puoi installare un antifurto sulla macchina, che resta sempre una delle scelte più sagge. L’antifurto, infatti, rimane il miglior sistema per non farsi rubare l’auto. Ma non tutti sono uguali, devi saper scegliere.

Un Guasto al motore può costarti anche 4000 Euro

Come individuare e acquistare l’antifurto auto più indicato alla tua vettura e alle tue tasche? Dipende soprattutto da dove vivi, dal tipo di auto che possiedi e da quanto puoi spendere.

In linea generale, la tua scelta può cadere su un classico antifurto auto meccanico, su un antifurto auto elettronico o addirittura su un antifurto auto satellitare. Come funzionano le alternative?

Antifurto meccanico

L’antifurto auto meccanico è quello più efficace, perché blocca del tutto l’automobile, impedendo ai ladri di farla muovere. Fra gli antifurto auto meccanici più noti c’è il bloccasterzo, che ostacola il movimento del volante, e il blocca pedali che tiene fermi frizione ed acceleratore.

Sempre fra gli antifurto meccanici, un sistema per non farsi rubare l’auto davvero sofisticato è il Block Shaft. Il Block Shaft (www.blockshaft.it) protegge l’auto con un bloccasterzo supplementare che azioni con una chiave. La particolarità sta proprio nella chiave, che non può essere duplicata.

Senza la chiave non è possibile disinstallare Block Shaft. E che dire della blindatura della centralina? In questo caso, la centralina dell’auto viene protetta con una copertura di metallo.

Quando il ladro apre il cofano per manomettere la centralina, si accorge che è stata bloccata da un antifurto corazzato e non può procedere oltre. Il prezzo di un antifurto auto meccanico va dai 10 euro ai 100 euro. Anche se è possibile trovare alternative anche più onerose.

Antifurto elettronico

L’antifurto elettronico per auto ha una centralina collegata a una sirena. Appena si prova ad aprire l’auto, parte un segnale acustico che avvisa del furto in corso. Due tipi di antifurto elettronici:

  • A sirena, con dissuasori acustici e lampeggianti.
  • Immobilizer, non permette di mettere in moto l’auto.

L’immobilizer interrompe il passaggio di elettricità. Le opinioni su questo antifurto auto non sono entusiastiche. Soprattutto per il tipo a sirena, che si limita ad agire solo da deterrente e non riesce davvero a proteggere l’auto. Però puoi acquistare un modello che chiama le forze dell’ordine

Miglior antifurto auto
SODIAL(R) Allarme con sirena, antifurto per auto

Meglio installare sull’auto un antifurto satellitare, che facilita le ricerche dell’automobile una volta rubata. E i prezzi per un antifurto auto elettronico? Vanno dai 100 euro per un immobilizer a circa 200 euro per l’antifurto a sirena. Puoi combinare queste soluzioni con i blocchi meccanici.

Antifurto satellitare

Perfetto per automobili e veicoli di lusso o di alta gamma, l’antifurto auto satellitare si basa su localizzatori Gps, un sistema che comunica con la rete satellitare. L’impianto è formato da un modulo Gps e da un modulo Gsm collegato a una SIM. Con un antifurto auto satellitare non solo si riesce ad avvisare una centrale operativa che è in atto un tentativo di furto della vettura.

Ma puoi spegnere a distanza il motore dell’auto. In più, il sistema satellitare permette di rintracciare un veicolo rubato e di stabilire in modo esatto la sua posizione. Fra gli antifurto in commercio è certamente quello più efficace e la sua presenza scoraggia un bel po’ i possibili ladri.

La nota dolente sono i prezzi dell’antifurto. Quelli dell’auto satellitare vanno dai 200 euro ai 400 euro. Ma visto che stai proteggendo dal furto un’auto molto costosa, la spesa vale la pena.

Cosa fare dopo il furto dell’auto

Chiaramente devi fare subito denuncia ai Carabinieri o alla Polizia, comunicando anche eventuali tentativi di cavallo di ritorno che ti porta a pagare una somma per riavere la vettura.

E se invece di subire un furto d’auto hai comprare un’auto rubata? Male, molto male. Perché il tuo è un reato penale, meglio definito dall’art. 648 del Codice Penale come “ricettazione”.

GaranziaOnline Assicura la tua Auto su Guasti Imprevisti

La legge à per scontato che tu fossi a conoscenza della provenienza illecita del veicolo all’atto dell’acquisto. Ragion per cui, rischi fino a 6-8 anni di carcere e il pagamento di una multa. Per fortuna c’è un tool del Ministero degli Interni che ti permette di verificare se l’auto è rubata.

Da leggere: come contestare una multa per divieto di sosta

Come evitare il furto auto?

Concludiamo questa breve carrellata di consigli su come evitare il furto auto con quello che crediamo sia il contributo più prezioso: il tuo. Hai già usato uno degli antifurto auto appena descritti?

Oppure hai dei sistemi diversi per proteggere l’auto dai ladri? Raccontaci la tua esperienza nei commenti. E dicci, se ti va, quale dei nostri suggerimenti ti convince di più.

Riccardo Esposito

Webwriter freelance, formatore, blogger per My Social Web. Mi occupo di scrittura online, aiuto imprese e liberi professionisti a organizzare strategie di blogging. Ho scritto due libri sulla scrittura online per Flaccovio Editore.

Lascia un commento