Skip to main content
Tutto sulle garanzie

Gli ammortizzatori sono coperti dalla garanzia auto?

Garanzia auto copre gli ammortizzatori

La sostituzione delle sospensioni non è un intervento riconosciuto dalla garanzia auto che non copre gli ammortizzatori. Per diversi motivi, in primo luogo perché è un elemento sottoposto a usura.


Quando si acquista un’automobile garantita, molti sono convinti che in caso di guasto o di anomalia non si debbano affrontare spese per la riparazione. Tuttavia, specialmente se si tratta di un’auto usata, ci sono diverse eccezioni. Una delle esclusioni che accomuna le garanzie?

Riguarda i componenti che si consumano con l’uso, come, ad esempio, le pasticche dei freni, la frizione, le parti in gomma. In quale categoria rientrano gli ammortizzatori? Hai comprato un’auto garantita e devi sostituire le sospensioni: cosa copre la garanzia auto

Cosa sono gli ammortizzatori, a cosa servono

Per capire se garanzia auto copre gli ammortizzatori dobbiamo capire cosa sono e a qual è la funzione. Il compito principale degli ammortizzatori è quella di assorbire le asperità.

Devono mantenere le ruote attaccate al terreno. Se ti è capitato di percorrere una strada con asfalto dissestato, o un viale di campagna, grazie al lavoro svolto dalle sospensioni avrai potuto mantenere un buon confort di guida. Ed evitare sbandamenti e sobbalzi dovuti alle buche.

Da leggere: l’auto sbanda? Ecco quali sono i motivi

Il ruolo degli ammortizzatori e la sicurezza 

L’efficienza dell’impianto frenante dell’auto è decisamente influenzata dalla capacità degli ammortizzatori auto di mantenere le ruote attaccate all’asfalto o alla strada.

Se sei costretto ad una frenata improvvisa e l’auto sobbalza a causa della rigidità delle sospensioni, lo spazio di arresto si allungherà. Mettendo a rischio la tua incolumità. 

Lo stesso può succedere se solo un ammortizzatore non svolge il suo lavoro. Potresti ritrovarti con un’auto che perde la traiettoria. Gli ammortizzatori contribuiscono a mantenere la stabilità del veicolo in curva. Si avverte un’eccessiva inclinazione della carrozzeria o una sensazione di galleggiamento nelle curve? Potrebbe essere indicativo di ammortizzatori difettosi.

Manutenzione ammortizzatori e garanzia

Generalmente, gli ammortizzatori dovrebbero essere sostituiti ogni 80.000-100.000 chilometri. Questo intervallo può variare a seconda dell’uso che fai della macchina.

Quando le strade che percorri sono disconnesse e piene di buche, le sollecitazioni alle quali sono sottoposti gli ammortizzatori ne accelerano il degrado. Viceversa, se percorri grandi distanze in autostrada, la durata degli ammortizzatori auto sarà più lunga. 

A differenza di altri componenti soggetti ad usura, però, il piano di manutenzione dell’auto previsto dal costruttore, nella maggior parte dei casi, non prevede una scadenza predeterminata per effettuare la sostituzione degli ammortizzatori della vettura.

L’unica indicazione prevista è l’ispezione, durante gli interventi programmati per il tagliando, che evidenzi eventuali perdite di liquido o malfunzionamenti. Questo è un aspetto per stabilire se la sostituzione degli ammortizzatori possa essere riconosciuto dalla garanzia.

La garanzia legale copre gli ammortizzatori?

Se hai acquistato un’auto usata, la garanzia legale – o garanzia di conformità – stabilisce precise responsabilità del venditore nel momento in cui emergano difettosità non prevedibili al momento dell’acquisto. Ad esempio? Se, dopo pochi mesi dalla consegna, l’auto dovesse avere un guasto per un componente difettoso, il venditore dovrà occuparsi del ripristino.

Ma la necessità di sostituire gli ammortizzatori è un difetto in garanzia? L’efficienza delle sospensioni è influenzata da diversi fattori. Il costruttore non stabilisce una scadenza precisa per cambiare gli ammortizzatori. Così come avviene per altri componenti come i freni, la frizione, le spazzole tergicristallo, ci sono interventi di manutenzione straordinaria. 

GaranziaOnline Assicura la tua Auto su Guasti Imprevisti

La necessità di effettuare sostituzioni o riparazioni su questi componenti non viene riconosciuta in garanzia. Solo se il piano di manutenzione previsto dal costruttore prescrive, ad una scadenza precisa, la necessità di sostituire gli ammortizzatori puoi contestare un difetto in garanzia. Perché potresti trovarti nel caso di un’auto che abbia superato quella scadenza senza che l’intervento sia stato effettuato. 

Quando acquisti un’auto usata, anche se garantita, ci sono spese di manutenzione straordinaria che devi valutare. Una di queste potrebbe riguardare gli ammortizzatori. 

Garanzia del costruttore copre gli ammortizzatori?

La necessità di sostituire gli ammortizzatori su un’auto acquistata nuova da poco non è frequente. Ma potrebbe capitare. Specialmente se non hai percorso molti chilometri trovarsi di fronte a questa necessità non ti farà felice. Anche nel caso di un ammortizzatore rotto, chiedere l’intervento in garanzia diventa oltremodo problematico anche per un’auto nuova. 

Il danno potrebbe essere imputato a una buca o ad una guida poco attenta. La sostituzione degli ammortizzatori può essere paragonata a quella della frizione, la garanzia non copre questi componenti: li considera interventi di manutenzione straordinaria. Tale posizione può essere contestabile, se hai percorso pochi chilometri, rivolgendosi ad un giudice. 

Facendo riferimento ai diritti del consumatore potresti contestare una non conformità del bene per l’anomalia determinata dalla precoce sostituzione degli ammortizzatori.

Un Guasto al motore può costarti anche 4000 Euro

Dovresti appellarti alla ragionevole aspettativa, riconosciuta al consumatore, di non dover affrontare una spesa del genere prima di aver percorso la distanza indicata dal piano di manutenzione per l’ispezione del meccanico. Ma l’esito di un’azione legale basata su questa posizione potrebbe non essere scontato. Ne vale la pena? In molti casi no?

Da leggere: perché le gomme si consumano solo in un lato?

Quindi, la Garanzia auto copre gli ammortizzatori?

No, la sostituzione degli ammortizzatori non è un intervento riconosciuto in garanzia. Però ai primi sintomi di deterioramento è importante rivolgerti ad un’officina per un controllo.

Specialmente se guidi spesso su strade dissestate come quelle di Roma, avere ammortizzatori in buone condizioni ti può far guadagnare qualche metro durante una frenata. Mantenere le sospensioni in buone condizioni è essenziale per garantire una guida sicura e stabile.

Andrea De Sanctis

Lavoro da più di 10 anni nel settore delle Garanzie auto ma mi sento ancora un ospite nel mercato Automotive. Ho fondato GaranziaOnline.it. con l'intento di offrire soluzioni direttamente al cliente finale, senza intermediazioni, libero dalle dinamiche tipiche del settore. "Le persone acquistano vantaggi!" è il mio mantra.

Lascia un commento