Garanzia sulle auto KM zero: come funziona e cosa devo controllare?

Quali sono i dettagli da valutare quando decidi di acquistare un'auto a chilometri zero? Cosa devi osservare per avere una garanzia conforme? Ecco tutto quello che devi sapere.

Stai valutando le offerte del mercato per scegliere la tua nuova vettura e ti trovi di fronte, tra le varie opzioni, quella con un chilometraggio basso. Sembrerebbe interessante! Ma devi pensare anche alla garanzia auto km 0 per viaggiare sicuro e senza problemi.

In questo modo hai un’auto praticamente nuova a un prezzo molto conveniente. Una vera occasione. Ma cosa sono le auto a chilometri zero? Quali sono le differenze rispetto al nuovo? Come funziona la Garanzia sulle auto a chilometri zero? Meglio approfondire.

Auto a KM zero, che significa?

L’auto a chilometri zero non è nuova ma neanche usata, è già stata targata ma ha percorso poca strada. In alcuni casi, sono veicoli immatricolati dal concessionario per la presentazione di un nuovo modello, l’esposizione e qualche giro di prova.

La maggior parte sono auto targate dal concessionario per raggiungere il numero di immatricolazioni imposto dalla casa mandante per accedere ai premi di vendite.

Cosa succede quando le vendite non sono sufficienti a superare la soglia che consente al concessionario di superare l’obiettivo per accedere gli sconti? In prossimità del periodo di fine anno c’è scelta più ampia di auto a KM zero.

Da leggere: come acquistare un’auto usata e risparmiare

Perché conviene l’auto a KM 0

Il maggior vantaggio che si può ottenere acquistando un’auto a chilometri zero è il prezzo conveniente rispetto allo stesso modello nuovo da immatricolare. La differenza varia in funzione del numero di auto disponibili, dalla richiesta e anche del periodo.

Le auto che sono state immatricolate a scopo dimostrativo sono spesso accessoriate per dare modo al cliente di usare gli optional disponibili. Questo comporta l’impossibilità di personalizzare l’auto che dovrà essere acquistata con gli allestimenti e i colori disponibili.

Per essere considerata a chilometri zero un’auto non deve aver percorso più di 100 chilometri, è quasi immacolata. A differenza di un’auto nuova, da targare, quelle a chilometri zero sono disponibili in pronta consegna. Potrai quindi ritirare l’auto senza attese, giusto il tempo per il passaggio di proprietà e l’assicurazione.

Svantaggi dell’auto a KM zero

Pur non avendo percorso più di 100 chilometri è un’auto di seconda mano e questo inciderà sul valore del mezzo quando andrai a rivenderla. Tu sarai il secondo proprietario, e la valutazione in caso di cessione dell’auto tiene conto del numero di passaggi registrati.

L’auto a chilometri zero, essendo già immatricolata e in pronta consegna, dovrai acquistarla così com’è. Non puoi scegliere gli optional che ti piacciono né il colore.

auto a KM zero

Se la casa madre propone degli incentivi o dei finanziamenti agevolati, questi non riguardano le auto a chilometri zero. Di conseguenza non potrai usufruirne.

L’auto è già immatricolata, questo incide sui termini e sulla validità della garanzia. Forse quest’ultima caratteristica dell’auto a chilometri zero è la più importante e trascurata. Un’auto a chilometri zero non ha la stessa garanzia di una vettura nuova.

Garanzia auto km 0: cosa controllare?

Le auto nuove godono della garanzia del costruttore che, come minimo, è di due anni dalla data di prima immatricolazione. Le chilometri zero, di conseguenza, possono avere solo un residuo di garanzia che dipende da quanto tempo è già trascorso da quella data.

Presso il concessionario potresti anche trovare disponibili auto che hanno più di un anno di anzianità. Questo è un aspetto che devi tenere in considerazione per evitare di scoprire, solo al momento di un eventuale guasto, che la garanzia è scaduta.

È necessario distinguere tra la garanzia del costruttore e quella Legale, obbligatoria, che definisce le responsabilità del concessionario sulle vendite di auto usate al privato.

Differenza tra le due garanzie auto usate

La prima, a cura del costruttore, interviene per qualsiasi problema possa insorgere sull’auto e può essere gestita da una qualsiasi officina autorizzata dalla casa.

Gli interventi in garanzia auto km sono effettuati con ricambi originali e le riparazioni sono a carico della casa madre. La Garanzia Legale di Conformità, identifica nel concessionario che ha venduto l’auto l’unico responsabile nei confronti del consumatore e interviene per i difetti che possano essere considerati non conformi al contratto.

HAI DECISO DI ACQUISTARE UN USATO E CERCHI UNA GARANZIA? FAI IL TUO PREVENTIVO IN POCHI SECONDI

Quanto dura la garanzia del costruttore?

La garanzia del costruttore avrà una durata limitata al periodo che intercorre tra la data di acquisto e il raggiungimento dei 2 anni da quella di prima immatricolazione. Ad esempio se acquisti un’auto immatricolata da 6 mesi, potrai usufruire della garanzia per i successivi 18 mesi. Cioè fino a quando l’auto sarà immatricolata da ventiquattro mesi.

Nel caso l’auto sia targata da più di un anno, la garanzia relativa alla casa madre scadrà prima che sia raggiunto il termine minimo di 12 mesi previsti dalla legge.

Per mantenere la validità della garanzia del costruttore è necessario che l’auto sia stata sottoposta ai tagliandi previsti dal piano di manutenzione. Molte case costruttrici, oltre alla scadenza chilometrica che nel nostro caso non è stata raggiunta, prevedono un tempo. Le indicazioni per il tagliando sono, ad esempio, dopo km 20.000 o un anno.

Attenzione agli anni di immatricolazione

Quando acquisti un’auto a chilometri zero devi tener conto di questo punto. Accertati che la macchina abbia superato un anno da quando è stata immatricolata, che il concessionario abbia effettuato il tagliando e che ci sia la documentazione.

Se invece non ha ancora compiuto un anno ma lo farà a breve dovrai sostenere i costi del tagliando previsto per il raggiungimenti della scadenza temporale. In questo caso potresti accordarti con il concessionario per includere l’intervento nel prezzo di acquisto.

Quanto dura, invece, la garanzia legale?

Il diritto alla garanzia su un’auto a chilometri zero equivale a quello definito per le auto usate. Il Codice del Consumo stabilisce che il venditore deve garantire la conformità del bene per un periodo di 24 mesi. Nel caso dell’usato concede la possibilità di ridurre questo termine a un periodo non inferiore a 12 mesi, purché sia esplicitato sul contratto.

A prescindere dalla durata residua della garanzia del costruttore, tu hai comunque diritto all’applicazione della Garanzia Legale di Conformità. Nel caso riscontrassi difetti, malfunzionamenti, o caratteristiche differenti rispetto a quanto previsto dal contratto, potrai presentare un reclamo direttamente al concessionario che se ne dovrà far carico.

Un esempio concreto: Fiat a KM Zero

Ti racconto un’esperienza personale che può chiarire meglio il concetto. Qualche anno fa mia moglie ha acquistato un Fiat 16 a chilometri zero. L’auto era full optional e il navigatore satellitare, integrato nella consolle, prevedeva l’utilizzo del cd con le mappe.

Una volta ritirata l’auto ha scoperto che il navigatore era bloccato e i CD consegnati insieme all’auto per lo sblocco non erano utilizzabili. Nel frattempo, essendo passato più di un anno, il produttore del navigatore aveva cambiato il sistema di codifica necessario.

Dopo essersi rivolta al servizio clienti Fiat, e a quello del produttore, risolvere il problema, ha contestato al concessionario una non conformità dell’auto perché l’optional non era utilizzabile. Sulle prime rispose che non poteva farci nulla, di reclamare con Fiat.

Dopo avergli ricordato che se non avesse risolto il problema avremmo potuto chiedere una riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto, come suggerisce la Garanzia Legale, si è adoperato per ottenere tutto ciò che era necessario. Il problema è stato risolto.

Per approfondire: cosa copre la garanzia auto usata

La tua esperienza con la garanzia auto km 0

Quando acquisti un’auto a chilometri 0 controlla quanto resta della garanzia costruttore, verifica quando è previsto il tagliando e leggi se sul contratto è indicata la durata della garanzia legale. Se non c’è scritto rimangono validi i 24 mesi previsti per legge.

Spero di aver chiarito tutti gli aspetti sulla garanzia per le auto a chilometri zero, ma se hai qualche dubbio o ritieni che mi sia sfuggito qualcosa, utilizza lo spazio per i commenti.

About the Author

Andrea De Sanctis

Lavoro da più di 10 anni nel settore delle Garanzie auto ma mi sento ancora un ospite nel mercato Automotive. Ho fondato GaranziaOnline.it. con l'intento di offrire soluzioni direttamente al cliente finale, senza intermediazioni, libero dalle dinamiche tipiche del settore. "Le persone acquistano vantaggi!" è il mio mantra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *