Skip to main content
Tutto sulle garanzie

Cosa sapere sulla garanzia di compravendita per il camper usato?

Garanzia compravendita camper usato

La garanzia di compravendita sul camper usato ti mette al sicuro da una serie di rischi legati alla manutenzione ed è molto importante su un mezzo complesso come quello che stai per acquistare.


L’acquisto di un camper usato può essere una soluzione interessante per avventurarsi in vacanze e visite itineranti. L’offerta dell’usato è ampia e si può scegliere la soluzione più adatta alle proprie esigenze, risparmiando rispetto al nuovo. La preoccupazione principale, quando si compra un camper usato, è la possibilità che, dopo l’acquisto, qualcosa vada storto.

E il caravan manifesta difetti o guasti. Quali difetti sono coperti dalla garanzia sui camper? Esiste una legge che tutela l’acquisto di un buon usato? In questo articolo, esamineremo come funziona la garanzia su un camper usato e cosa sapere prima di effettuare un acquisto.

Venditore privato vs. rivenditore

La prima distinzione importante: stai acquistando il camper da un concessionario o da un venditore privato? La grande differenza è nella normativa applicabile riguardante la garanzia. 

Quando acquisti il camper da un professionista, la legge prevede l’obbligo per il venditore di riconoscere la garanzia sul mezzo per un periodo di due anni. Per i camper usati, il periodo di garanzia può essere ridotto ad un anno, con accordo tra le parti. 

Il Codice del Consumo (artt.128 e successivi) tutela il consumatore imponendo al venditore la responsabilità di risolvere eventuali difetti che dovessero emergere dopo la consegna.

GaranziaOnline Assicura la tua Auto su Guasti Imprevisti

Se invece acquisti il camper usato da un privato, non si applica il Codice del Consumo e, in caso di problemi, è più difficile rivalersi sul venditore. Puoi contestare solo quei vizi che possano esser considerati conosciuti dal vecchio proprietario e taciuti in fase di trattativa.

Nella compravendita tra privati può essere prevista la clausola vista e piaciuta. Che esclude la garanzia. La stessa clausola non è ammessa nei contratti conclusi con un concessionario.

Da leggere: quali sono le migliori auto cinesi per la città?

Cosa copre la garanzia del concessionario

Se acquisti il camper da un concessionario, o da un venditore professionista, c’è una legge che prevede l’obbligo di garantire il mezzo. Per il Codice del Consumo, il venditore deve risolvere qualsiasi difetto si manifesti dopo la consegna. Ad eccezione di quelli che il consumatore poteva ragionevolmente aspettarsi. O dei quali sia stato messo a conoscenza.

La normativa non prevede un elenco di componenti coperti o esclusi, ma definisce la conformità del veicolo rispetto al contratto. Vale a dire che, se il malfunzionamento che si è manifestato, può essere imputato ad un difetto già esistente, il venditore è obbligato ad intervenire per risolverlo. Deve riportare il bene nelle condizioni che avrebbe dovuto avere. 

Questo però non significa che qualsiasi cosa succeda sia coperto dalla garanzia.  Nel camper, ad esempio, la cellula abitativa è attrezzata con diverse apparecchiature che possono guastarsi.

Un improvviso danno all’impianto elettrico è un difetto di conformità in garanzia se dovuto a un cablaggio modificato e non evidenziato dal venditore. Se invece il guasto è causato da uno sbalzo di corrente o da qualsiasi evento accidentale, non verrà riconosciuto in garanzia.

Cosa fare se c’è un difetto di conformità?

La legge definisce i rimedi che il concessionario dovrà adottare per ripristinare lo status delle cose. Quando il problema può essere risolto, ad esempio con una riparazione, il venditore dovrà provvedere al ripristino, senza spese per il consumatore, della conformità del bene.

Per la riparazione di un usato si possono usare ricambi revisionati o rigenerati. L’intervento in garanzia ha lo scopo di riconsegnare al consumatore il camper nelle condizioni che avrebbe dovuto avere prima che si manifestasse il difetto. Non potrai pretendere ricambi nuovi.

Quando il problema non sia risolvibile o la riparazione eccessivamente onerosa, la legge prevede due diverse soluzioni. La prima è un adeguata riduzione del prezzo di acquisto.

Un esempio può essere il mancato funzionamento di un accessorio non indispensabile e non sostituibile come alcuni sistemi di navigazione. La seconda possibilità è la risoluzione del contratto, ad esempio per difetti che rendono il camper non idoneo all’uso. Unica eccezione riguarda i difetti di lieve entità che, anche se non risolvibili, non danno diritto alla risoluzione. 

Garanzia Convenzionale Aggiuntiva

C’è la possibilità che il concessionario attivi una garanzia convenzionale aggiuntiva o te ne proponga l’acquisto. Si tratta di un servizio che non sostituisce la garanzia legale ma la integra. Il prodotto interviene su un elenco di componenti, a prescindere dalla responsabilità del venditore. Prima di sottoscrivere una garanzia aggiuntiva, però, verifica l’elenco delle coperture. 

Questi pacchetti possono coprire, oltre alla meccanica, anche elettrodomestici, impianti elettrici e idraulici, e altri accessori. In alcuni casi anche le infiltrazioni d’acqua. Ma possono prevedere limitazioni di spesa, esclusioni e precise procedure da seguire in caso di guasto. Verifica se la garanzia opera anche all’estero. Specialmente se hai in programma lunghe trasferte.

La garanzia convenzionale, non esclude la possibilità di rivalerti sul venditore per l’applicazione della garanzia legale. Questo può capitare se il problema che hai riscontrato sul tuo camper non rientra tra quelli coperti dalla garanzia aggiuntiva ma può essere considerato un difetto di conformità. O anche quando la società di garanzia copra solo una parte del danno.

Da leggere: cosa copre la garanzia auto

La garanzia sulla cellula abitativa

L’acquisto di un camper usato non può prescindere dalla funzionalità della cellula abitativa. Prima dell’acquisto, oltre ad un’attenta ispezione per verificare che sia tutto funzionante e non siano visibili infiltrazioni, chiedi informazioni sulla garanzia offerta dal venditore.

Un Guasto al motore può costarti anche 4000 Euro

Non ti accontentare della rassicurazione sul mezzo è garantito, approfondisci l’argomento. Spesso le garanzie offerte dal commerciante, coprono esclusivamente la parte motrice e non la cellula abitativa. La garanzia sui componenti interni è un elemento importante. 

Anche sulla cellula abitativa è applicabile la Garanzia Legale. Se dovessi riscontrare qualche malfunzionamento potrai sempre chiedere il ripristino della conformità. Ma avere una garanzia aggiuntiva può risolverti parecchie controversie, viaggerai sicuramente più tranquillo.

Il camper è una soluzione ideale?

L’acquisto di un camper usato può rappresentare un notevole risparmio e il mercato offre diverse opportunità. Conoscere i termini della garanzia, prima di concludere, può evitarti brutte sorprese e spese impreviste. Spero di averti aiutato e fornito le informazioni che cercavi. Se hai qualche domanda o vuoi raccontarci la tua esperienza, scrivi un commento qui sotto.

Andrea De Sanctis

Lavoro da più di 10 anni nel settore delle Garanzie auto ma mi sento ancora un ospite nel mercato Automotive. Ho fondato GaranziaOnline.it. con l'intento di offrire soluzioni direttamente al cliente finale, senza intermediazioni, libero dalle dinamiche tipiche del settore. "Le persone acquistano vantaggi!" è il mio mantra.

Lascia un commento