Garanzia sulle auto usate: un’occasione persa?

Come cambia il mercato delle auto usate? Come si evolve questo settore e cosa preferisce l'automobilista? Riflettiamo sui dati del settore.

Il mercato delle auto usate ha subito un radicale cambiamento a partire dal 2002. In quell’anno, infatti, è stata recepita dall’ordinamento italiano la Direttiva Europea (44/99) che ha introdotto l’obbligo per i venditori professionali della cosiddetta Garanzia Legale o anche Garanzia di Conformità.

Il consumatore che acquista l’auto da un commerciante è tutelato per un minimo di 12 mesi da futuri difetti. Una vera rivoluzione in un mercato dove più della metà dei passaggi di proprietà avvengono tra privati. Cosa è cambiato? Praticamente niente!

La sicurezza del Vista e Piaciuta

Nonostante ci fosse (e c’è) l’opportunità per concessionari e autosaloni di attrarre un maggior numero di acquirenti pubblicizzando la novità: “Se acquisti da me la legge ti tutela dagli imprevisti!”, buona parte dei commercianti ha maledetto il cambiamento. E ha continuato a rimpiangere il modello Vista e Piaciuta che fino ad allora li aveva messi al riparo da responsabilità future.

Inizialmente hanno tentato di risolvere il problema acquistando servizi di Garanzia convenzionale Ulteriore da società terze, che nel frattempo avevano proliferato. Perché erano convinti che avrebbero potuto continuare a vendere come prima, scaricando le proprie responsabilità sul fornitore.

Poi hanno scoperto a suon di cause che la Garanzia Convenzionale è un servizio aggiuntivo, non sostitutivo. E che se non interviene ne risponde comunque il venditore. Quindi hanno continuato a cercare soluzioni, ma in che modo?

  • Attraverso fantomatici stati d’uso,
  • Inserendo clausole del tipo “Il cliente rinuncia alla garanzia” (vessatorie e quindi nulle).
  • Adottando la tecnica “Se succede qualcosa vieni qui e troviamo una soluzione”.

Che tradotto significa “litighiamo e poi si vede”. Sta di fatto che il fenomeno delle auto schilometrate continua ad essere argomento di attualità, i forum sono pieni di consumatori che lamentano vetture guaste. Cercano consigli su come far valere i propri diritti. D’altro canto i venditori onesti che hanno cura del cliente e rispettano le regole fanno fatica ad emergere, fagocitati da un mercato che non ha voglia di cambiare.

Da leggere: come, quando e perché fare la revisione auto.

Garanzie sulle auto usate: cosa scelgono gli italiani?

Il risultato è che il 60% degli Italiani continua a preferire l’acquisto dell’auto usata da un privato, sconosciuto, incontrato al bar, contattato al telefono dopo aver visto un annuncio su un portale o su di un giornalino locale. Quindi rinuncia alle tutele previste dalla Garanzia Legale, piuttosto che rivolgersi a un commerciante.

È evidente il pensiero della maggior parte degli italiani: la differenza di prezzo da affrontare acquistando da un operatore professionale non è compensata da concreti vantaggi. Tu sei d’accordo? Da che parte stai? Scopri di più e scegli quale garanzia auto usata è quella più adatta alle tue esigenze.

Posted in:
About the Author

Andrea De Sanctis

Lavoro da più di 10 anni nel settore delle Garanzie auto ma mi sento ancora un ospite nel mercato Automotive. Ho fondato GaranziaOnline.it. con l'intento di offrire soluzioni direttamente al cliente finale, senza intermediazioni, libero dalle dinamiche tipiche del settore. "Le persone acquistano vantaggi!" è il mio mantra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *