Novità auto 2020: i migliori modelli in arrivo

Ogni anno nuovo porta delle novità interessanti, anche nel mondo auto. Vediamo allora 10 chicche impossibili da ignorare, nuovi modelli auto in arrivo nel 2020.

È ora di dare un’occhiata ai nuovi modelli auto 2020. Il mercato automobilistico va veloce e – tra aggiornamenti e modelli – nei prossimi mesi sono attesi gli arrivi. Certo la pandemia di coronavirus ha rallentato il debutto di nuovi modelli, ma si recupererà il tempo perso.

La domanda di innovazione è costante, e con essa le nuove soluzioni che ci consentono di viaggiare in maniera più connessa e con sistemi di sicurezza ancora più evoluti.

Senza dimenticare il tema delle emissioni e dei consumi, di cui si fa un gran parlare. Da questo punto di vista è inutile attendersi rivoluzioni epocali dall’oggi al domani, si lavora piuttosto sull’affinamento di quanto di buono già esiste, innestando miglioramenti.

Discorso analogo sui sistemi di assistenza: per ora dimentica la guida autonoma, nonostante quello che senti in giro ci vorrà ancora un bel po’ prima che sia realtà quotidiana. Intanto, andiamo a vedere le più interessanti novità auto 2020.

Nuovi modelli auto, 10 vetture per tutti

Le novità in arrivo sul mercato automobilistico per il 2020 sono molte, ne ho selezionate 10 tra le più significative. C’è un po’ di tutto: utilitarie, 5 porte compatte, berline, sportive e SUV. Che è la moda del momento e che praticamente tutti i costruttori ci stanno puntando. Ma, prima di iniziare, ecco delle guide specifiche che potrebbero essere più interessanti.

Alfa Romeo Tonale

Una delle novità 2020 più attese è indubbiamente l’Alfa Romeo Tonale, il primo Suv compatto del Biscione. Lungo circa 4,5 metri sfoggia e propone una linea aggressiva.

Ma al tempo stesso elegante, con motori sistemati trasversalmente per garantire maggiore spazio nell’abitacolo. Inediti il cruscotto digitale e il pacchetto infotainment.

Alfa Romeo Tonale - nuovi modelli auto

Alfa Romeo Tonale

La trazione sarà anteriore ad eccezione della versione ibrida plug-in, che abbinerà il motore termico di 1.300 cc ad un’unità elettrica che agisce sulle ruote posteriori per offrire la trazione integrale per un totale di 240 cv. Previsto un 4 cilindri ben strutturato.

Abbiamo 150 cv con il mild hybrid o di 190 cv in configurazione solo termica. Sono previsti i duemila turbodiesel nella versione mild hybrid o a benzina accreditato di oltre 300 cv.

Citroen Cactus

La seconda generazione della Citroen C4 Cactus diventa meno crossover e più berlina compatta e sarà basata sullo stesso pianale già utilizzato dalle “cugine” DS 3 Crossback, Opel Corsa e Peugeot 208. Una soluzione che consentirà di ospitare sotto al cofano sia i motori benzina, diesel ma soprattutto quello elettrico, strategico in chiave mercato futuro.

Citroen C4

Citroen Cactus

La C4 Cactus, infatti, disporrà di tutti e tre, la versione elettrica avrà degli incentivi come l’Ecobonus auto. La scelta del nome non è definitiva: il nuovo modello potrebbe chiamarsi anche semplicemente C4, manterrà però quel look personale, in perfetta sintonia con la tradizione centenaria del brand e con lo spirito giovanile e sbarazzino delle Citroen.

Fiat 500

La presentazione della nuova Fiat 500 è prevista per il 4 luglio 2020, la nuova generazione proporrà un cambio di marcia a livello estetico, ma non troppo, visto che l’aspetto tranne che per l’aggiunta delle due porte posteriori, sarà invariato. La nuova citycar verrà assemblata a Mirafiori e come dimensioni aumenta solo di un paio di cm in larghezza.

Fiat 500

Fiat 500

Realizzata su una nuova piattaforma, debutterà per prima la versione elettrica dotata di batterie di taglio diverso in fatto di autonomia per soddisfare diverse esigenze (anche in fatto di prezzi). Priorità, dunque, alla versione a zero emissioni, mentre solo in un secondo momento arriveranno le 500 più tradizionali con motorizzazioni termiche.

Honda e

Altra citycar elettrica in arrivo è la Honda e. Misure da città, visto che è lunga 390 cm, e uno stile vagamente retrò. Sotto al cofano il motore è elettrico con batterie da 35,5 kWh. Hai 220 km di autonomia, per un impiego urbano ma anche fuori porta.

Honda e

Honda e

Due i livelli di potenza previsti, da 136 o 154 Cv. Decisamente evoluto il sistema multimediale con diversi schermi affiancati, mentre gli specchi retrovisori sono sostituita da telecamere, mentre le quattro porte della vettura hanno delle maniglie a scomparsa.

Lexus UX 300e

La Lexus UV 300e ha debuttato in Cina, dove l’elettrico è di casa più di qualsiasi altro mercato al mondo. Ora la prima elettrica di Lexus – brand di lusso del Gruppo Toyota – è pronta a sbarcare anche in Europa, una piazza emergente per le auto a batteria.

E lo farà già entro la fine dell’anno prossimo, prima ancora che sul mercato nazionale, visto che sarà in vendita in Giappone soltanto nel 2021 con interni lussuosi e dettagli HI-Tech.

Lexus UX 300e, nuovi modelli auto

Lexus UX 300e

La Lexus UX 300e ha batterie agli ioni di litio da 54,3 kWh che consentono un’autonomia di oltre 400 km. Per il resto propone lo stile elegante della versione col motore termico.

Mazda MX-30

Rimanendo in tema di Suv elettrici, altra novità in arrivo è la Mazda MX-30. Il brand giapponese ha scelto il Salone di Tokyo per presentare la sua prima auto elettrica che apre una nuova era per la casa giapponese. Il nome ricorda il roadster più venduto di sempre e le portiere sono come quelle dell’ultima Mazda con motore rotativo, la RX-8.

Mazda MX-30

Mazda MX-30

Non è un caso, dal momento che è previsto l’arrivo di una versione e dotata di range extender con un’unità motrice a rotore. E tutto questo proprio in vista del lancio nel 2020.

Mercedes-Benz GLA

La Mercedes GLA si è da poco svelata al pubblico in una veste nuova. Se la prima generazione era una versione rialzata della berla Classe, di fatto un crossover, la nuova è un Suv. Lo testimonia l’altezza, più 11 cm, il parabrezza meno inclinato e la linea massiccia.

Mercedes GLA - nuovi modelli auto 2020

Mercedes-Benz GLA

Dotata dell’MBUX, il sistema di infotainment intuitivo e intelligente di Mercedes, che tra le peculiarità annovera la navigazione con realtà aumentata, il software con funzione di auto-apprendimento e le azioni vocali che si manifestano pronunciando la parola chiave “Hey Mercedes”. Disponibile con motori termici ai quali si affiancherà la variante elettrica.

Peugeot 3008 Hybrid4

Ecco la Peugeot 3008 Hybird4, crossover in variante ibrida plug-in Hybrid4 a trazione integrale. Già prenotabile, anche se le vendite scatteranno a fine febbraio, nelle versioni a trazione anteriore e 225 Cv o integrale da 300 cv. Di base c’è il motore 1.6 a benzina abbinato al cambio automatico a 8 marce a cui si aggiunge uno o due motore elettrici.

Peugeot 3008 Hybrid4

Peugeot 3008 Hybrid4

La 4×4 offre delle prestazioni interessanti come l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi. Le batterie offrono 13,3 kWh per percorrere fino a 60 km in modalità elettrica. A bordo la grafica del cruscotto e il display centrale sono specifiche del modello.

Toyota Yaris Hybrid

La Toyota Yaris è alla quarta generazione, ma è tutta nuova. Si basa su un’inedita piattaforma che la fa crescere in larghezza oltre ad incrementare lo spazio a bordo.

Mentre lo stile propone un frontale più aggressivo e una parte posteriore solcata da una fascia nera che le garantiscono più personalità. Motorizzazione di punta è l’ibrido con 1.500 cmc da 120 Cv abbinato a due unità elettriche, integrate dalla trasmissione automatica.

Toyota Yaris

Toyota Yaris Hybrid

La batteria è ora agli ioni di litio più leggero, anziché al nichel-metal idruro, il che si traduce in un peso inferiore del 26% che ne migliora la guida. Sportiveggiante all’interno a cominciare da volante a razze sottili e dal grande schermo da 10 pollici al centro.

Volkswagen ID.3

La Volkswagen ID.3 è la prima auto elettrica del gruppo tedesco, lunga 406 cm e basata sulla piattaforma appositamente realizzata per i futuri modelli elettrici.

Le batterie inserite nel pianale non sottraggono spazio all’abitacolo, né al bagagliaio di 385 litri. Il motore da oltre 200 Cv è sotto il piano di carico e muove le ruote posteriori.

Volkswagen ID.3

Volkswagen ID.3

Garantiti per otto anni o 160.000 km le batterie in tre diversi varianti di capacità: da 45 kWh per 330 km di autonomia, da 58 kWh per 420 km e da 58 kWh per 550 km. In Volkswagen hanno previsto di offrire per la ricarica una wall-box a prezzi vantaggiosi. Gli interni sono stati disegnati seguendo una linea minimalista, ma la dotazione è completa.

Da leggere: Coronavirus, novità e scadenze auto da ricordare

Novità auto 2020: qual è la tua preferita?

Bene, in questo articolo ho selezionato per te quelle che reputo le novità auto 2020 più interessanti. Come vedi c’è un po’ di tutto, dalle utilitarie ai SUV, passando per le berline.

Quale tra queste 10 è l’auto che ti piace di più? C’è qualche modello che vorresti aggiungere alla lista? Lasciami la tua opinione con un commento.

HAI DECISO DI ACQUISTARE UN USATO E CERCHI UNA GARANZIA? FAI IL TUO PREVENTIVO IN POCHI SECONDI
Posted in:
About the Author

Andrea Tartaglia

Giornalista & blogger specializzato in Automotive. Già in tenera età riconoscevo un'auto dal suono del motore. Con il tempo ho coronato il mio sogno: lavorare nel mondo dell'Auto, ne ho vendute talmente tante che credo di aver perso il conto. Oggi invece scrivo, coltivando così le altre mie passioni: la Scrittura e il Digital.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *