Skip to main content
Tutto sulle garanzie

Sostituzione auto e reso in garanzia, cos’è e come si applica

Sostituzione auto in garanzia

La sostituzione auto in garanzia è una procedura che ti permette di cambiare il prodotto difettoso con uno nuovo. Questo vale anche per un’automobile che non rispetta le regole e presenta dei difetti.


Hai acquistato da poco un’auto, ma la macchina ha manifestato dei difetti che ti hanno fatto cambiare idea. Non ti piace più e vorresti sostituire in garanzia. Il venditore dice che può essere riparata, ma tu non sei soddisfatto e vorresti cambiarla. Hai diritto al reso?

In quali casi la Legge prevede che si possa richiedere il reso del veicolo?  Come devi procedere per chiedere la sostituzione dell’auto in garanzia? La sostituzione in garanzia del ricambio guasto può essere effettuata con un componente nuovo? Ecco i vari aspetti utili.

Legge per la sostituzione auto in garanzia

La sostituzione dell’auto in garanzia è prevista dal Codice del Consumo. La garanzia Legale prevede che il bene acquistato debba essere conforme al contratto. C’è un difetto? L’acquirente ha il diritto di rivolgersi al venditore per richiedere il ripristino della conformità. 

Se il bene ha manifestato un difetto dovrai presentare un reclamo al venditore chiedendo la riparazione o la sostituzione. È l’articolo 135-bis del Decreto Legislativo 170/2021 che lo prevede.

Lo stesso articolo, però, stabilisce anche che il rimedio prescelto, non può imporre al venditore costi sproporzionati rispetto ad un rimedio alternativo. Questo significa, ad esempio, che non potrai chiedere la sostituzione se il difetto può essere risolto con una riparazione. 

Da leggere: tempi lunghi sulle riparazioni in garanzia

Come richiedere la sostituzione auto

Non appena ti rendi conto che il bene ha qualcosa che non va, è importante comunicare tempestivamente al venditore il difetto riscontrato. Il consiglio è di comunicare sempre per iscritto, inviando una mail o, meglio, una PEC.  Documentare la pratica può diventare fondamentale qualora sorgano complicazioni e si debba ricorrere a una citazione in giudizio.

Un Guasto al motore può costarti anche 4000 Euro

Se ritieni che il difetto sia tale, da giustificare la richiesta di sostituzione o il reso in garanzia, specifica la tua decisione e sottolinea che intendi avvalerti dei diritti sanciti dal Codice del Consumo. Puoi citare gli articoli dal 128 al 135 del Decreto Legislativo 170 del 2021. Lo stesso vale anche negli altri casi che prevedono il diritto alla sostituzione o alla risoluzione del contratto.

Se il venditore non intende accogliere la tua richiesta, dovrà proporre un rimedio alternativo o indicare i motivi del respingimento. Tieni presente che la legge prevede, per l’auto nuova, il termine di 26 mesi dal momento della consegna per contestare un difetto di conformità. Se invece hai acquistato un’auto usata, questo periodo può essere ridotto a dodici mesi. 

Reso in garanzia o restituzione della vettura?

Il Codice del Consumo, prevede anche dei rimedi alternativi che potrebbero fare al caso tuo. Infatti ci sono alcune circostanze che ti danno diritto a richiedere la risoluzione del contratto. Questa potrebbe essere un’ottima soluzione se la tua intenzione è di sostituire in garanzia. 

Quando, in presenza di un difetto di conformità, il venditore si rifiuti di risolvere il problema, o, nonostante la riparazione il difetto continui a manifestarsi, potrai restituire il bene.

Il venditore dovrà rimborsare il prezzo pagato al momento della restituzione. Si ha diritto alla risoluzione del contratto quando il difetto è così grave da giustificare la richiesta.

Un’ultima possibilità della garanzia legale è la riduzione del prezzo d’acquisto. Quando il difetto non sia risolvibile, ma non pregiudichi il normale uso, potrai chiedere una riduzione del prezzo in misura proporzionale alla diminuzione del valore che avrebbe avuto in assenza di tale difetto.

Ad esempio, su un’auto usata scopri dopo l’acquisto che il numero dei precedenti proprietari è superiore a quello dichiarato dal venditore. Questo difetto di conformità non può essere risolto.

Pur non pregiudicando la funzionalità, questa condizione ne riduce il valore. Puoi presentare un reclamo al venditore chiedendo la restituzione di parte del prezzo pagato.

Sostituzione del ricambio in garanzia

Come abbiamo visto, quando un prodotto manifesta un difetto in garanzia, non è possibile chiederne la sostituzione se il problema può essere risolto con una riparazione. Se hai acquistato l’auto nuova, potrai usufruire della garanzia del costruttore che ti permette di rivolgerti in una qualsiasi officina autorizzata per avere l’assistenza necessaria.

Questo per quanto riguarda la possibilità di restituire un’auto nuova. Nel caso, invece, di una vettura usata? Con più di due anni d’anzianità, la garanzia ha regole diverse. In entrambi i casi però, il responsabile ai termini di Legge rimane il venditore dove hai acquistato il veicolo. 

Il Codice del Consumo stabilisce che la riparazione debba ripristinare la conformità del veicolo. L’auto dovrà possedere i requisiti che avrebbe dovuto avere prima che si manifestasse il difetto. La sostituzione di eventuali ricambi guasti è a carico del venditore che dovrà quindi garantire, oltre alla risoluzione del problema, anche il mantenimento del valore del veicolo.

GaranziaOnline Assicura la tua Auto su Guasti Imprevisti

Da questo si deduce che, in particolare su un’auto usata, il ricambio sostituito non dovrà necessariamente essere nuovo. Per riportare il bene nelle condizioni che avrebbe dovuto avere, infatti, si dovrà tener conto dell’anzianità e della percorrenza.

Non potrai pretendere la riparazione con un ricambio nuovo se la macchina ha già qualche anno o ha percorso migliaia di chilometri. Il venditore potrà effettuare la riparazione utilizzando componenti rigenerati o, in alcuni casi, usati. Ma senza spese per il consumatore.

Sarà il venditore a dover sostenere i costi per rendere conforme l’auto, comprese le eventuali spese di trasferimento, di mano d’opera e dei ricambi. Questo stabilisce l’aggiornamento dell’articolo 128 del Codice del Consumo pubblicato con il D.lgs. 170/2021.

Da leggere: problemi con il FAP/DPF, è un aspetto che riguarda la garanzia?

Spero di averti dato le informazioni che cercavi

Ho cercato di fornirti i riferimenti diritti sulla garanzia auto. La maggior parte dei difetti si risolve con un intervento in officina. La sostituzione in garanzia non capita spesso ma ci sono difetti di conformità non sanabili che non hanno altre soluzioni se non la risoluzione.

Se hai bisogno di informazioni o hai avuto un’esperienza di sostituzione dell’auto in garanzia e vuoi raccontarcelo, scrivi un commento qui sotto. Potrebbe essere utile agli altri lettori.

Andrea De Sanctis

Lavoro da più di 10 anni nel settore delle Garanzie auto ma mi sento ancora un ospite nel mercato Automotive. Ho fondato GaranziaOnline.it. con l'intento di offrire soluzioni direttamente al cliente finale, senza intermediazioni, libero dalle dinamiche tipiche del settore. "Le persone acquistano vantaggi!" è il mio mantra.

Lascia un commento

GaranziaOnline protegge la tua Auto Usata in caso di guasto

• Eviti Spese Impreviste
• Non rischi sui Vizi Occulti
• Niente Stress per Riparazioni
• L’unica Garanzia se Acquisti da un Privato

Scegli chi assicura davvero la tua auto usata dai guasti imprevisti!