Skip to main content
La tua auto

Volkswagen aggiunge l’intelligenza artificiale sulle sue auto

Durante il CES 2024 di Las Vegas arriva la notizia: a partire dal secondo trimestre di quest’anno, Volkswagen integra ChatGPT nelle vetture che sono già servite dall’assistente vocale IDA. Lo stesso vuole fare Skoda.


L’intelligenza artificiale si avvicina a grandi passi nel nostro mondo e anche l’automotive diventa un terreno di conquista per questo mondo in continua evoluzione. Infatti, abbiamo avuto conferma che Volkswagen usa ChatGPT per implementare l’esperienza utente sulle sue vetture.

L’annuncio è stato fatto durante la conferenza del CES di Las Vegas: in questa occasione sono state presentare le novità relative all’integrazione dell’intelligenza artificiale, e dei modelli forniti da OpenAI, sukke vetture che già servono l’utente con l’assistente vocale di Volkswagen. Vale a dire IDA.

Come funziona l’integrazione AI?

Per l’utente con cambia molto. Non è necessario creare account o registrarsi. Basta utilizzare come sempre l’assistente vocale attivandolo con un semplice “Ciao, IDA” vocale o con un pulsante sul volante. Il tutto è pensato per garantire la sicurezza del conducente, non devi mai distrarti. Nello spot ufficiale di presentazione, con Edward McGregor, puoi avere un esempio delle sue funzionalità base.

In realtà, dal punto di vista tecnico si nasconde una collaborazione profonda con Cerence Chat Pro, prodotto dall’omonima azienda che produce e distribuisce prodotti di intelligenza artificiale per l’automotive. Ecco le parole di Kai Grünitz, Board of Management Volkswagen Brand:

Thanks to the seamless integration of ChatGPT and strong collaboration with our partner, Cerence, we are offering our drivers added value and direct access to the AI-based research tool.

volkswagen-newsroom.com

Il concetto che si vuole esprimere sul comunicato ufficiale è chiaro: grazie all’integrazione di ChatGPT e alla collaborazione con Cerence, il Gruppo VW può dare il valore aggiunto necessario per sfruttare l’intelligenza artificiale e i modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM) sulle sue auto.

Da leggere: classifica con le migliori auto per la città?

Un’AI pensata solo per le auto

Attenzione, l’intelligenza artificiale che useremo sulle integrazioni Volkswagen non è la stessa di un normale account ChatGPT aperto al pubblico. Il modello LLM, chiamato CaLLM, utilizzato su queste vetture è studiato da Cerence può rispondere a circa 10.000 domande e risposte non casuali.

Ma che potrebbero essere specifiche per il veicolo, il marchio e le operazioni dedicate alla guida. Stiamo parlando di un tema specifico: automotive-specific large language model, CaLLM™, potenziato dalle tecnologie NVIDIA. Puoi trovare maggiori informazioni in questo articolo ufficiale.

Le garanzie sulla sicurezza dati

Uno degli argomenti spinosi riguarda la gestione della privacy e delle informazioni personali. Siamo pronti a dare in pasto a ChatGPT quello che facciamo con la nostra auto? Domanda superflua perché il Gruppo Volkswagen assicura che non ci saranno interferenze su questo fronte

GaranziaOnline Assicura la tua Auto su Guasti Imprevisti

Le interazioni vengono cancellate per garantire il più alto livello di protezione dei dati. Non c’è alcuna archiviazione delle interazioni ma neanche apprendimento dalle attività passate: questo può essere un limite dato che le applicazioni tipo ChatGPT possono essere allenate e formate intorno alle proprie necessità. Ma per dare massima riservatezza ai dati dei clienti si è preferito lavorare così.

Quali sono i modelli con ChatGPT?

Grazie a questa novità, guidatore e passeggeri possono interrogare la vettura e avere la potenza dell’AI generativa per rispondere a domande, gestire l’intrattenimento e alcune funzioni specifiche come la climatizzazione. Ma come anticipato, l’evoluzione AI riguarda solo una parte del parco auto.

Nello specifico, Volkswagen integra ChatGPT su ID.7, ID.4, ID.5, ID.3, Tiguan, i nuovi modelli Passat e Golf. Chiaramente in futuro sono attese nuove integrazioni ma per ora queste sono le offerte.

Volkswagen integra ChatGPT

Aspetto interessante: Volkswagen integra ChatGPT ma non sono solo i suoi modelli a beneficiare di questa ventata innovativa. Anche quelli della Skoda, casa acquisita da tempo dal Gruppo VW, possono godere dei vantaggi dell’intelligenza artificiale. Ecco l’annuncio ufficiale: “Skoda to incorporate the AI-based chatbot ChatGPT as a standard feature for many customers around mid-2024”.

Riccardo Esposito

Webwriter freelance, formatore, blogger per My Social Web. Mi occupo di scrittura online, aiuto imprese e liberi professionisti a organizzare strategie di blogging. Ho scritto due libri sulla scrittura online per Flaccovio Editore.

Lascia un commento